Il 25 maggio Aosta capitale del ciclismo

Condividi

Quella di sabato 25 maggio per Aosta sarà una giornata da ricordare: oltre al passaggio del Giro d’Italia nell’ambito della 14/a tappa da Saint-Vincent a Courmayeur, il capoluogo valdostano vedrà la partenza della 12/a tappa del “Giro E”, riservata ai corridori su bici elettriche.

Il Giro E è una competizione e-bike riservata per amatori dotati di bici elettriche che si sottoporranno a prove di regolarità svolte su una parte del percorso delle 18 tappe del Giro d’Italia 2019, escluse le tre cronometro. L’evento si disputa nelle stesse giornate e sulle stesse strade in cui si disputa la corsa Rosa, e vede la partecipazione di 10 squadre composte da sei atleti ciascuna tra cui un capitano tesserato per un ente sportivo ciclistico e in possesso dell’idoneità agonistica.

La dodicesima tappa del giro dedicato alle bici elettriche - che partirà da Usella (Prato) il 12 maggio per concludersi il 1° giugno nei pressi di Feltre (Belluno) - si svilupperà da Aosta a Courmayeur (Skyway Monte Bianco) per una lunghezza di 97 chilometri.
Oltre ai corridori delle squadre in gara, la città ospitante la partenza di tappa può scegliere due ciclisti ospiti che percorreranno la prova quali testimonial della mobilità sostenibile a pedali. Per il Comune di Aosta, in particolare, parteciperanno alla corsa ciclistica anche la consigliera Cristina Galassi e uno sportivo in fase di individuazione.

Cuore della manifestazione sportiva, dove è attesa la maggior parte dei tifosi, sarà piazza della Repubblica dove sarà allestito il villaggio del Giro E con l’area Hospitality e dove fin dalle prime ore di sabato 25 maggio non mancheranno sorprese e animazioni, a cominciare dalla presentazione dei team sul palco per il foglio firma. La partenza della tappa è prevista alle ore 9 con arrivo a Courmayeur intorno alle ore 14.

Alle ore 10,30, poi, il palco accoglierà la presentazione delle manifestazioni sportive che animeranno Aosta fino alla fine dell’anno con la presenza di testimonial e organizzatori.

A seguire, dalle ore 12,30 circa piazza della Repubblica vedrà l’arrivo della “Carovana del Giro”, la colorata teoria degli automezzi degli sponsor che accompagna Giro d’Italia che anticiperà i ciclisti in gara nella corsa rosa, animando il pubblico in attesa dei propri beniamini con animazioni, gadget, musica e allegria.

Infine, i campioni del pedale, arriveranno in città poco dopo le ore 14 (tra le 14,08 e le 14,16 a seconda della media oraria) raggiungendo piazza della Repubblica attraverso piazza Arco d’Augusto, via Torino e via Festaz, per proseguire, poi, lungo corso Battaglione Aosta in direzione Sarre.

Maggiori informazioni sulla viabilità, e sulle inevitabili modifiche alla circolazione conseguenti all’arrivo dei due giri e delle strutture organizzative al seguito, saranno comunicate nei prossimi giorni.

03 maggio 2019 - 18:48
FM
Condividi